Ultimi argomenti

Come arrivare in facoltà

Dalla stazione ferroviaria

prendete l'autobus numero 17/ oppure il 17. Corsa ogni 5 minuti

Dall'aereoporto Ronchi dei Legionari

pullman E51 che vi porterà all'autostazione di Trieste, proprio di fronte alla stazione ferroviaria; poi il 17/ oppure il 17.

Verificare sempre queste informazioni collegandosi:

servizio autobus locale

http://www.triestetrasporti.it

servizio autobus extraurbano

http://www.aptgorizia.it

aereoporto Ronchi dei Legionari

http://www.aeroporto.fvg.it

previsioni meteo trieste

Fascicolo sanitario elettronico: Le linee guida

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Fascicolo sanitario elettronico: Le linee guida

Messaggio  admin il Gio Gen 20, 2011 10:26 am

19 gennaio 2011
Fascicolo sanitario elettronico: pronte le linee guida nazionali

Sono pronte per la Stato-Regioni le linee guida sul fascicolo sanitario elettronico (Fse), tassello fondamentale per spingere l'acceleratore sull'e-health che nel nostro Paese, secondo il piano e-Gov2012 dovrebbe essere a regime entro il prossimo anno, ma che i ministri Fazio e Brunetta hanno promesso di chiudere anche prima.


Prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione in un "clic" uguale per tutti: è questo lo spirito delle linee guida anticipate in un ampio servizio sul numero de Il Sole-24 Ore Sanità in distribuzione.

Ma non solo: il Fse, con opportuni accorgimenti legislativi, (le indicazioni sono nel Ddl omnibus di Fazio che deve avviare il suo iter parlamentare) aprirà nuove strade anche alle attività di monitoraggio e controllo e a rilevazioni epidemiologiche in tempo reale.

Le linee guida, messe a punto da un tavolo interistituzionale istituito dal ministro della Salute a cui partecipano anche rappresentanti delle Regioni, dell'Innovazione, dell'ente per la digitalizzazione della Pa (DigitPa) e del Garante della privacy, rappresentano «il riferimento unitario nazionale» per la realizzazione del Fse che ha come cornice strategica di riferimento il Nsis-Nuovo sistema informativo sanitario.


Oltre a facilitare l'utilizzo della storia clinica del paziente, le linee guida indicano per il Fse anche funzioni di supporto e ottimizzazione dei processi operativi. Oltre alla "cura" grazie alla storia clinica del paziente, nell'emergenza-urgenza permette agli operatori di inquadrare pazienti a loro sconosciuti, nella continuità assistenziale consente a diversi operatori che hanno già in carico un paziente di conoscere le iniziative diagnostiche e terapeutiche dei colleghi, nelle attività gestionali e amministrative permette di condividere tra operatori le informazioni amministrative a esempio su prenotazioni di visite specialistiche, ricette ecc. od organizzativo-ausiliarie per le reti di supporto ai pazienti nelle cronicità e/o in riabilitazione.

Il Fse è costituito da un nucleo minimo di documenti indispensabili (referti, verbali di pronto soccorso, lettere di dimissione, profilo sanitario sintetico, elemento chiave quest'ultimo del Fse) e da documenti integrativi che permettono di ampliare il suo utilizzo per garantire la continuità assistenziale. Il nucleo minimo deve essere reso disponibile a livello regionale, gli altri documenti possono diventare componente integrativa del Fascicolo in base alle scelte regionali e in funzione del livello del processo di digitalizzazione o delle politiche regionali rivolte verso determinati aspetti della salute.

admin
Admin


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum