Ultimi argomenti

Come arrivare in facoltà

Dalla stazione ferroviaria

prendete l'autobus numero 17/ oppure il 17. Corsa ogni 5 minuti

Dall'aereoporto Ronchi dei Legionari

pullman E51 che vi porterà all'autostazione di Trieste, proprio di fronte alla stazione ferroviaria; poi il 17/ oppure il 17.

Verificare sempre queste informazioni collegandosi:

servizio autobus locale

http://www.triestetrasporti.it

servizio autobus extraurbano

http://www.aptgorizia.it

aereoporto Ronchi dei Legionari

http://www.aeroporto.fvg.it

previsioni meteo trieste

Progettazione di apparecchiature biomedicali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Progettazione di apparecchiature biomedicali

Messaggio  Shadow86 il Lun Giu 08, 2009 1:32 pm

Buongiorno a tutti,
volevo porre una domanda a cui non sono riuscito a trovare una risposta.
L'attività dell'Ingegnere Clinico può essere anche quella di progettare apparecchiature biomedicali, protesi e organi artificiali?

Grazie a tutti coloro che vorranno rispondermi e, magari, aggiungere vostre esperienze peronali.

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progettazione di apparecchiature biomedicali

Messaggio  antonio il Mar Giu 16, 2009 2:15 pm

Progettare apparecchiature biomedicali, protesi e organi artificiali è attività tipica dell'ingegneria medica, quale "derivata" dell'ingegneria biomedica ed ingegneria meccanica.
Invece, l'ingegneria clinica che deriva dall'ingegneria biomedica ed ingegneria elettronica si occupa, come puoi immaginare, di altro (valutazione, pianificazione ed acquisto di apparecchiature; manutenzione preventiva e correttiva; controlli delle prestazioni e verifiche di sicurezza; formazione personale ospedaliero;
supporto tecnico).
Comunque, che io sappia ingegneria medica si studia solo all'università tor vergata a Roma:
http://ingegneriamedica.altervista.org/index.html
http://web.uniroma2.it/modules.php?name=Content&section_parent=1092

Tornare in alto Andare in basso

anche a cesena

Messaggio  Vito il Mer Giu 17, 2009 11:36 am

Un corso di laurea specialistica in ingegneria biomedica (quindi non clinica) esiste anche presso l'università di Bologna presso la sede distaccata a Cesena (FC);

Puoi trovare informazioni a questo link:

http://www.ing2.unibo.it/Ingegneria+Cesena/Didattica/Lauree+specialistiche/2008/PaginaCorso20080235.htm

Ciao! cheers

Tornare in alto Andare in basso

Grazie!

Messaggio  Shadow86 il Ven Lug 17, 2009 1:53 pm

Grazie a Vito e Antonio per la gentilezza delle vostre risposte!
Io quest'anno ero iscritto a Cesena, ma purtroppo essendomi laureato a Febbraio in Ingegneria delle Telecomunicazioni non ho seguito nessuna lezione della Specialistica.
Ora sto valutando Trieste perchè il corso mi sembra più "spendibile" di Biomedica classica. Tempo fa parlai con un dottorando di Cesena e mi disse che la situazione italiana a livello di progettazione propone solo pochi posti di impiego. La maggior parte dei laureati, quindi, entrerà nel mondo del lavoro attraverso l'Ingegneria Clinica.
La mia domanda era appunto incentrata sul fatto che i corsi di apparecchiature e di progettazione ci sono anche a Trieste ma mi interessava chiedere fino a che punto la progettazione fosse alla portata di un clinico!
i dubbi sono comunque stati risolti!
Very Happy

Tornare in alto Andare in basso

Re: Progettazione di apparecchiature biomedicali

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum